10205 visualizzazioni
Data Pubblicazione:

Classifica 2022 Università al mondo. Prima Harvard University, nessuna italiana nelle prime 100

Pubblicata la classifica delle migliori università al mondo da ARWU. Ancora una volta vince Harvard University, prima in un podio tutto targato USA. Prima italiana l'Università La Sapienza, che si colloca tra il 100 e il 150 esimo posto, migliorando la sua performance.

Classifica delle Università: dominano gli Stati Uniti, Italia ancora indietro

Un podio tutto nord americano nella classifica ARWU del 2022 delle Università. 

Prima Harvard University, che ha 100 punti sia nella votazione totale. Segue Stanford University con 76.8 e il Massachusetts Institute of Technology (MIT) con 70.1.

Nelle prime 10 posizioni otto sono statunitensi e due inglesi (University of Cambridge al 4° posto e University of Oxford al 7°).

Nelle prime 25 posizioni prosegue il dominio degli USA con 17 Università, la prima non britannica è la francese Paris-Saclay University (16°), poi la svizzera ETH Zurich (20°), la canadese University of Toronto (22°) e la giapponese The University of Tokyo (24°). La prima cinese si classifica al 26° posto (Tsinghua University), la prima australiana al 32° (The University of Melbourne), la prima danese al 39° (University of Copenhagen), la prima svedese al 41° (Karolinska Institute), la prima olandese al 54° (Utrecht University), la prima tedesca al 56° (Technical University of Munich), la prima norvegese al 67° (University of Oslo), Singapore al 71° posto (National University of Singapore), la prima belga al 74° posto (Ghent University), la prima israeliana al 77° posto (The Hebrew University of Jerusalem), la prima finlandese al 92° posto (University of Helsinki), la prima coreana al 98° posto (Seoul National University).

 


Che cosa è l'Academic Ranking of World Universities (ARWU)

L'Academic Ranking of World Universities (ARWU) è stato pubblicato per la prima volta nel giugno 2003 dal Center for World-Class Universities (CWCU), Graduate School of Education (ex Institute of Higher Education) dell'Università Jiao Tong di Shanghai, Cina, ed è aggiornato su base annua. Dal 2009 l'Academic Ranking of World Universities (ARWU) è stato pubblicato e protetto da copyright da ShanghaiRanking Consultancy

L'ARWU utilizza sei indicatori oggettivi per classificare le università mondiali, tra cui il numero di alunni e personale che hanno vinto premi Nobel e medaglie Fields, numero di ricercatori altamente citati selezionati da Clarivate, numero di articoli pubblicati su riviste di natura e scienza, numero di articoli indicizzati su Science Citation Index Expanded™ e Social Sciences Citation Index™ nel Web of Science™ e performance pro capite di un'università. Più di 2500 università sono effettivamente classificate da ARWU ogni anno e le migliori 1000 vengono pubblicate. 


 

Nessuna università italiana nei primi 100

Dopo il numero 99, l'istituto che realizza le classifiche non da più la posizione singola, ma procede per fasce. La prima italiana è l'università La Sapienza di Roma, che si colloca nella fascia 100-150.

Nella fascia tra i 151 e i 200 si collocano l'Università Statale di Milano, l'Università di Padova e l'università di Pisa. Tra la 201 e 300 posizione il Politecnico di Milano, l'Università di Bologna, la Federico II di Napoli e il Politecnico di Torino. L'università Cattolica di Milano, l'Università di Firenze, l'Università di Milano Bicocca nelle prime 400.

 

Classifica 2022 Università al mondo. Prima Harvard University, nessuna italiana nelle prime 100

Classifica per specializzazione: Università europee e cinesi al top

Ingegneria Civile

L'analisi per tipologia di università in base al tipo di specializzazione porta a classifiche molto diverse. Per esempio per l'ingegneria civile nelle prime 10 abbiamo tre cinesi e tre europee.

Prima classificata quindi per l'ingegneria Civile è la cinese Tongji University, seconda la svizzera ETH Zurich, terza la cinese Tsinghua University. Segnaliamo al 5° posto National Technical University of Athens e al 6° Polytechnic University of Madrid. Le prime statunitensi sono 7, 9 e 10ma.

Il Politecnico di Milano si posizione al 49mo posto, e nella fascia 51-75 si posizionano Università la Sapienza diRoma e la Federico II di Napoli. Nelle prime 150 il Politecnico di Torino e l'Università dell'Aquila.

 

Ingegneria energetica

La Cina domina questa classifica con 6 università nelle prime 10. La cinese Tsinghua University è al primo posto, seguita da Stanford University, Nanyang Technological University (Singapore), Swiss Federal Institute of Technology Lausanne  e dal Massachusetts Institute of Technology (MIT).

Nessuna italiana nelle prima 100. Il Politecnico di Milano nelle fascia 100-150, l'Università Federico II di Napoli e TOr Vergata di Roma nelle prime 200.

 

Ingegneria delle telecomunicazioni

Cina e Stati Uniti dominano questa classifica. La cinese Tsinghua University è al primo posto, seguita da Princeton University, e dalle cinesi Southeast University e Xidian University, e la britannica University of Southampton.

Nessuna italiana nelle prima 50. L'Università la Sapienza di ROma nella fascia 51-75, l'università di Padova nei primi 100, il Politecnico di Milano e quello di Torino, e l'Università Federico II di Napolinella fascia 100-150.

 

Ingegneria dei materiali

Stati Uniti dominano questa classifica con cinque università nei primi 5 posti: Massachusetts Institute of Technology (MIT), Georgia Institute of Technology, Harvard University, Northwestern University, Stanford University.

Italia non pervenuta: il Politecnico di Milano si piazza infatti nella fascia 151-200 e nessun'altra nelle prime 300.

 

Scienze della Terra

Stati Uniti dominano questa classifica con sette università nei primi 10 posti e l'intero podio: University of Colorado at Boulder, California Institute of Technology e Columbia University. Seguono la storica University of Cambridge e University of California, San Diego.

Anche in questo caso Italia non pervenuta: l'Università di Padova si piazza nella fascia 101/150, e solo l'Università La Sapienza di Roma nelle prime 200.

 


Per leggere tutte le classifiche ecco il LINK