Ezio ARLATI

Comitato dei referenti scientifici: CONSERVAZIONE E RESTAURO

Prof. Ezio Arlati attualmente ha l’incarico di due insegnamenti presso il Politecnico di Milano: “Laboratorio di costruzioni dell’architettura” e “Progettazione Tecnologica Assistita”, Facoltà di Architettura – Campus Leonardo – Laurea specialistica e CdS Architettura e produzione Edilizia.

La sua principale attività di ricerca concerne la concezione e lo sviluppo di ambienti e strumenti di elaborazione informatizzati mirati alla rappresentazione e al supporto del processo di progettazione architettonica, nei principali settori: lo sviluppo della progettazione architettonica di componenti per l’involucro edilizio, secondo un approccio consapevole degli obiettivi di sostenibilità ambientale e innovazione tecnologica; la messa a punto di un Sistema di supporto al progetto di recupero e restauro conservativo per gli edifici di valore storico e monumentale del nostro Patrimonio Culturale.

E' autore di due sperimentazione riguardanti sistemi di supporto alla progettazione sviluppati in METID (Metodi e Tecnologie Innovative per la Didattica): “Sysinfo”, sistema di informazione tecnica concernente i prodotti edilizi, confrontati con i parametri delle Normative tecniche, accessibile per via diretta ed interattiva dal progettista nel corso dell’attività di elaborazione delle soluzioni e “Patriarch”, uno strumento ipermediale di rappresentazione e navigazione del percorso di progetto nel corso del suo farsi, finalizzato alla documentazione motivata dello sviluppo delle scelte di progetto. Ha operato nel Sottogruppo II/3: IL SISTEMA INFORMATIVO per la ricerca “Regione Lombardia – CESTEC “Ricerca/Formazione per l’innovazione delle professioni tecniche nel campo della conservazione preventiva e della manutenzione programmata del patrimonio storico architettonico”.

E’ stato membro della Commissione rettorale dei Beni culturali del Politecnico di Milano. E’ stato membro del Comitato di Coordinamento Scientifico della Ricerca Europea “Web based Intelligent Design tutoring System”, del V° Programma Quadro 2000/2002, Tecnologie della Società dell’Informazione, settore Università Flessibile e coordinatore dei Corsi del DEBUT - Dipartimento Virtuale di Tecnologia. E’ Content Partners della Ricerca Europea denominata MACE – Metadata for Architectural Contents in Europe - 2006 /2009 (eContentplus Programme).

E’ stato il direttore responsabile dal 1997 del Laboratorio di Sperimentazione dell’Architettura 1°, una struttura a supporto della didattica ed della ricerca del Dipartimento BEST, attualmente è il responsabile del Laboratorio ProTeA - Progettazione Tecnologica Assistita - Computer Assisted Component Design Laboratory. I principali temi di ricerca del laboratorio sono l’applicazione di tecnologie di progettazione assistite per l’architettura, ispirate al controllo dell’intero ciclo di vita dei manufatti edili, per mezzo dell’interoprabilità su Standard IAI - I.F.C. Settori principali: la modellazione dati dei sistemi informativi interoperabili 3D Object Oriented per il progetto di involucro integrato con la valutazione energetica e fluidodinamica, la gestione di computi, specifiche tecniche e programmazione di cantiere, l’integrazione degli insiemi di dati progettuali ai fini della simulazione del comportamenti in opera dei sistemi, le tecniche di rappresentazione con software specializzati C.A.D e C.A.A.D. per l’approccio BIM – Building Information Model, l’integrazione dei paradigmi di valutazione delle alternative tecnologiche e del processo costruttivo in cantiere, l’integrazione dei paradigmi economici. E’ attivo nella promozione di ricerche e applicazioni collegate a realtà industriali nel campo dei materiali innovativi e nella progettazione e monitoraggio energetico di facciate ventilate. E’ uno dei membri e dei promotori del Capitolo Italiano IAI - International Alliance for Interoperability.
 

 

Torna alla Lista »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
STADATA
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio