Maurizio TIRA

Comitato dei referenti scientifici: URBANISTICA

Ordinario di Tecnica e Pianificazione urbanistica nell'Università degli Studi di Brescia (Facoltà di Ingegneria)
Docente di Tecnica Urbanistica e Urban Planning and risk mitigation
 

Maurizio Tira svolge attività di ricerca dal 1991 nell’Università degli Studi di Brescia.
Dal 1995 svolge anche attività professionale nel campo della pianificazione urbanistica e della
mobilità.
Qualifiche in campo didattico universitario
Dall’A.A. 1994/95 ha insegnato Innovazioni tecnologiche e trasformazioni territoriali, Ingegneria del territorio, Analisi e valutazione ambientale e Environmental Analysis and assessment nella Facoltà di Ingegneria dell’Ateneo bresciano. Dall’A.A. 1998/99 all’A.A. 2000/01 ha insegnato Tecnica Urbanistica nella Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Parma e dall’A.A. 2001/02 all’A.A. 2008/2009 Analisi dei sistemi urbani e territoriali nella Facoltà di Architettura della stessa Università.
Ha insegnato inoltre Bioingegneria applicata alla disabilità negli A.A. 2006/07 e 2007/08 nell’Università degli Studi di Brescia, Facoltà di Medicina, Corso di laurea in Scienze motorie e il corso integrato Mobilità, infrastrutture, sicurezza nel Dottorato “Pianificazione urbana, territoriale ed ambientale” consorziato tra Politecnico di Milano e Università degli Studi di Brescia.
Membro del collegio dei Docenti del Dottorato di ricerca in “Luoghi e tempi della città e del territorio” (Sedi consorziate: Università degli Studi di Brescia, Politecnico di Milano, Università degli Studi di Padova, Università degli Studi di Genova, Università degli Studi di Bologna), dall’A.A. 2004/2005.
Ha insegnato nel Corso di aggiornamento in “Urbanistica tecnica” del Politecnico di Milano, tenuto lezioni all’Università degli Studi di Firenze e allo IUAV di Venezia, Scuola di specializzazione in pianificazione territoriale e urbana nei paesi in via di sviluppo.
È stato Condirettore del Corso di formazione per Esperti ambientali (ai sensi della L.R. Lombardia 18/97 e con il riconoscimento della Regione Lombardia) “Tecniche per la conservazione del paesaggio: il caso della Lombardia orientale” (febbraio-marzo 1999).
È relatore di oltre 90 tesi di laurea, tra cui:
- Il quadro della pianificazione territoriale in Lombardia
- Percezione, tutela, valorizzazione del paesaggio dei castelli: uno studio per la Valtenesi
- Trasformazioni e persistenze dell’uso del suolo in Provincia di Brescia: la Valle Camonica
- La prevenzione del rischio geologico attraverso una corretta pianificazione del territorio
- Accessibilità stradale in un’area a rischio fisico: il caso di studio della Provincia di Brescia
- La valutazione dei piani urbanistici
- Il contributo urbanistico alla localizzazione degli impianti per la riorganizzazione del ciclo integrato dei rifiuti nella Valle del fiume Oglio
- Effetti della pianificazione dell’uso del suolo sui processi di formazione del deflusso superficiale
- Una riflessione metodologia a partire dalle prime esperienze di valutazione ambientale strategica
- Progetto di una rete ecologica nella media Valle Camonica
- Stato dell’arte e prassi nella valutazione di impatto ambientale in Europa
- Trasformazioni dell’uso del suolo in Franciacorta
- Trasformazioni dell’uso del suolo nella Bassa bresciana
- Oneri di urbanizzazione e costo delle trasformazioni territoriali
- La ricostruzione dell’Aquila: un’analisi del progetto C.A.S.E.
È stato per tre volte membro di Commissione finale di Dottorato di ricerca all’Ecole nationale des ponts et chaussées - Champs-sur-Marne (F):
- Rapporteur de thèse de Doctorat de Brahim Megherbi: Scénarios types d’accidents de la circulation sur autoroute: élaboration, méthodes de reconnaissance et applications pour le diagnostic et la prévention (2001)
- Rapporteur della tesi di Dottorato in Trasporti di Marine Millot: Développement urbain et insécurité routière: l'influence complexe des formes urbaines (Directeur de thèse: Dominique Fleury, presidente di commisisone Gabriel Dupuy) (2003)
- Rapporteur della tesi di Dottorato in Trasporti di Nicolas Clabaux: Prévention de risques routiers en ville. Contribution au développement et à l’évaluation d’outils d’aide au diagnostic s’appuyant sur des types d’accident (Directeur de thèse: Dominique Fleury, presidente di commisisone P. Orfeuil) (2006).
È stato membro di Commissione finale di Dottorato di ricerca all’Università Paul Cézanne di Marsiglia (F):
- Rapporteur della tesi di dottorato in Aménagement de l’espace, urbanisme di Sofia Bouceddour:
La prise en considération de la sécurité routière dans l’aménagement des réseaux de voirie.
L’évolution des pratiques et des valeurs de la DDE et du Conseil Général dans le contexte de la décentralisation. Etude de cas des Bouches-du-Rhône 2005-2007”.
È stato inoltre membro di Commissione finale di Dottorato di ricerca all’Università di Caen Basse -Normandie (F):
- Rapporteur della tesi di dottorato in Géographie physique, humaine, économique et régionale di Mohand Medjkane: L’espace des risques routiers : apports conceptuels et méthodologiques de la géographie aux problématiques territoriales de sécurité routière..

Qualifiche in campo accademico, scientifico e professionale
• Delegato del Rettore per le disabilità nell’Ateneo di Brescia (ex. L. 17/99), dal novembre 1999
• Presidente del Consiglio di Coordinamento Didattico dei Corsi di laurea in Ingegneria Civile e Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio dal 1 novembre 2009
• Rappresentante della Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Brescia in sede CoPI
• Membro del Consiglio della ricerca dell’Ateneo, dal 1 novembre 2002 al 31 ottobre 2010
• Presidente del Centro Studi Città Amica (CeSCAm), presso il Dipartimento di Ingegneria civile dell’Università degli Studi di Brescia, dal 2006
• Membro del Comitato d’indirizzo strategico di cui all’art.4 dell’”Accordo quadro siglato da Regione Lombardia e sistema universitario lombardo l’1 luglio 2009”, su delega del Rettore.
Membro dell'Ateneo di Brescia, Accademia di Scienze, Lettere ed Arti
• Membro del Gruppo di lavoro del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti per l’”elaborazione degli schemi di norme tecniche per la classificazione tecnico-funzionale delle strade esistenti e per la progettazione degli interventi di adeguamento delle strade esistenti”
• Membro del Direttivo nazionale della Società italiana degli Urbanisti (SIU) dal marzo 2011
• Membro della Commissione UNI per la stesura della normativa tecnica sulle “Barriere paramassi”, dal 2000 al 2006.
• Membro del Comitato scientifico della rivista Recherche, transports, sécurité, Editore Lavoisier, Cachan CEDEZ (F)
• Membro del Comitato scientifico della rivista Periodica Polytechnica Transportation Engineering della Budapest University of Technology and economics (H)
• Membro del Comitato scientifico della Rivista Marcheterritorio
• Membro del Comitato scientifico della Collana Città e territorio dell’Editore Franco Angeli di Milano
• Membro invitato del «Comité d’experts PLU, déplacements et sécurité» del Centre d’Études sur les réseaux, les transports, l’urbanisme et les constructions publiques (CERTU) del Ministero francese de l’Équipement des Transports et du Logement, avente come scopo la redazione di una guida sul tema, in attuazione dei principi della legge «Solidarité et renouvellement urbains», nel 2004.
• Membro del comitato scientifico delle Conferenze internazionali Velo-city: Paris 2003, Velocity: Dublin 2005 e Velomondial Capetown 2006, il più importante congresso mondiale su ciclabilità e territorio.
• Membro del Consiglio scientifico del Centro di Studi e Ricerche sulle tecnologie appropriate per i paesi in via di sviluppo (CeTAmb), presso il Dipartimento di Ingegneria civile dell’Università degli Studi di Brescia, dal settembre 2000.
• Rappresentante del CeSCAm nel Consiglio Direttivo dell’European Transport Safety Council (ETSC), organismo non governativo di consulenza della Commissione europea, con sede a Bruxelles, dal 31 ottobre 2000.
• Presidente del Centro nazionale studi urbanistici (CeNSU) presso il Consiglio Nazionale degli Ingegneri, dal 2013.
• Presidente del Centro Provinciale di Studi urbanistici (CPSU) presso l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia, articolazione provinciale del CeNSU, dal 16 ottobre 2000.
• Già delegato del Presidente della Consulta degli Ordini degli Ingegneri della Lombardia nel gruppo di lavoro per le osservazioni alla proposta di Legge urbanistica regionale lombarda per il “Governo del territorio”.
• Mobility Manager del Comune di Desenzano del Garda dal 2003 al 2004.
• Presidente della Commissione edilizia del Comune di Desenzano del Garda, dal dicembre 2003 al 2005.
• Presidente della Commissione consultiva “Mobilità e urbanistica” del Comune di Desenzano del Garda, dal gennaio 2003 al maggio 2007.
• Assessore a mobilità, urbanistica e territorio del Comune di Desenzano del Garda dal giugno 2005 al maggio 2007.
• Membro del Consiglio di Amministrazione di Sintesi S.p.A. (società pubblica di gestione dei parcheggi e dei semafori nella città di Brescia), dal 2002 al 2005
• Membro della Commissione consultiva permanente “Urbanistica” dell’Ordine degli ingegneri della Provincia di Brescia, dal 2000.
 
Principali attività scientifiche in campo nazionale e internazionale
• Consulente per la Regione Emilia-Romagna nel Progetto regionale “Sviluppo di un sistema di sorveglianza dei rischi da incidenti stradali in aree urbane”, finanziato dal Ministero della Sanità, nel 2002.
• Responsabile dell’U.O. di Brescia nel progetto Europeo ”Ranking of european road safety” (RANKERS).
• Responsabile dell’U.O. di Brescia nel progetto Europeo ”Urban transport benchmarking initiative” (UTB).
• Chairman del gruppo di lavoro “Evaluation of road safety policies” del progetto SEC-belt, coordinato dall’European Transport Safety Council (ETSC) di Bruxelles, dal 2004.
• Chairman del gruppo di lavoro “Road safety policy integration” del progetto SEC-belt, coordinato dall’European Transport Safety Council (ETSC) di Bruxelles, dal 2005.
Chairman dell’Azione COST TU0602: Land management for urban dynamics (European cooperation in the field of transport and urban development), dal 2008.
Vice-chairman dell’Azione COST C19: Proactive Crisis Management of Urban Infrastructure (European cooperation in the field of scientific and technical research - Urban civil engineering), dal 2004 al 2008.
• Membro esperto del Gruppo di lavoro “Road infrastructures” dell’European Transport Safety Council (ETSC) di Bruxelles, dal 1999.
• Membro esperto del Gruppo di lavoro “Risk assessment and target settings” dell’European Transport Safety Council (ETSC) di Bruxelles, dal 2001 al 2003.
• Membro esperto del Gruppo di lavoro su “Transport safety organisation in private and public sectors” dell’European Transport Safety Council (ETSC) di Bruxelles, dal 2002 al 2003.
• Visiting researcher all’INRETS, Salon de Provence (F) – su invito - (agosto 2002).
• Visiting researcher all’INRETS, Salon de Provence (F) – su invito - (luglio-agosto 2007).
• Membro esperto del Gruppo di lavoro “Pedestrian safety, Urban space and health” dell’International Transport Forum (Joint OECD/ITF Transport Research Committee) 2008.
• Membro esperto del Gruppo di lavoro “Cycling safety” dell’International Transport Forum (Joint OECD/ITF Transport Research Committee) dal 2010.
• Membro del Progetto UE-IEE “SPECIAL”

 

Torna alla Lista »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Edilmatic soluzioni antisismiche per la prefabbricazione
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio