INGENIO » Elenco News » The Forests of Venice: Edilizia in legno per un futuro sostenibile, mostra e conferenza a Roma
The Forests of Venice: Edilizia in legno per un futuro sostenibile, mostra e conferenza a Roma
del 19/05/2017

Venerdì 26 maggio mostra e convegno alla Casa dell’Architettura


Venerdì 26 maggio alla Casa dell’Architettura  (Piazza Manfredo Fanti, 47, Roma) si terrà il convegno ‘The Forests of Venice’ a Roma: Edilizia in legno per un futuro sostenibile – un dialogo italo-svedese. L’evento vuole illustrare i molti vantaggi del legno come materiale edile, dagli effetti positivi sul clima alle molte positive caratteristiche delle strutture in legno, quali la resistenza agli episodi sismici e al fuoco, il basso consumo energetico, i tempi brevi e i costi contenuti di realizzazione.
L’evento è organizzato dalla Casa dell’Architettura in collaborazione con l’Ambasciata di Svezia in Italia, lo Swedish Institute di Stoccolma e gli studi di architettura svedesi KjellanderSjöberg e Folkhem.

La giornata inizia alle ore 14.45 con un evento esclusivo per la stampa con visita guidata alla mostra ‘The Forests of Venice’da parte dei curatori KjellanderSjöberg e Folkhem. Per l’occasione saranno presenti anche rappresentanti dello SwedishInstitute e ArchitectsSweden.

La giornata prosegue alle 16.15 con l’inizio dei lavori. Aprono il convegno il Presidente della Casa dell’Architettura Alfonso Giancotti, il Consigliere dell’Ambasciata di Svezia Sara Dahlsten e il  moderatore Lorena De Agostini, Segretario Generale di promo legno.

A seguire interviene sulle politiche abitative sostenibili del Governo svedese Alf Karlsson, Sottosegretario di Stato presso il Ministro dell’edilizia abitativa e dello sviluppo digitale. Ricollegandosi al tema dell’edilizia sostenibile Stefano Marguccio, Consigliere Diplomatico del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Gian Luca Galletti, interviene sul ruolo dell’edilizia ecosostenibile per il raggiungimento degli obiettivi dell’Accordo di Parigi. Per una visione globale dell’utilizzo sostenibile delle foreste, interviene René Castro, Assistant Director-General e Head of the Department of Climate, Biodiversity, Land and Water, FAO. La prima parte del convegno si chiude con l’intervento di Susanne Rudenstam di Sweden Wood che dà un quadro dell’attuale situazione dell’industria forestale e del legno in Svezia. 

La seconda parte del convegno inizia alle ore 17.45 con un’introduzione del moderatore Livia Podestà, Media Relations Manager dello SwedishInstitute di Stoccolma. Sandra Frank, Marketing Director a Folkhem, ci illustra imiti e i vantaggi del costruire in legno, mentre Roberto Crocetti, Professore di Ingegneria Strutturale a Lund University, espone l’aspetto strutturale degli edifici in legno. Benedetto Renzetti, Esperto ricostruzione post-emergenza per la Presidenza del Consiglio dei Ministri, affronta il tema dell’utilizzo del legno nella ricostruzione post-sisma. Charlotta Holm Hildebrand di Architects Sweden, Sandra Frank di Folkhem, Ola Kjellander di KjellanderSjöberg e Katarina Lundeberg di In Praise of Shadows presentano alcuni interessanti esempi svedesi mentre Alberto Alessi, Architetto e Direttore di Materialegno, ci parla degli esempi italiani di costruzione in legno.  A concludere Ola Kjellander diKjellanderSjöberg e Sandra Frank diFolkhem presentano la mostra ‘The Forests of Venice’. Segue l’inaugurazione ufficiale della mostra con il Sottosegretario Alf Karlsson. La mostra sarà esposta alla Casa dell’Architettura di Roma fino a giovedì 8 giugno.

La mostra ‘The Forests of Venice’ che pone legno, foresta e urbanismo al centro dell’architettura svedese, è stata selezionata dalla stampa internazionale come uno dei più interessanti progetti alla scorsa edizione della Mostra Internazionale di Architettura di Venezia 2016. L’iniziativa riunisce alcuni degli studi di architettura svedesi più importanti e mette in luce il legno come materiale del futuro e sostenibile per l’edilizia, illustrando l’interazione tra la natura e l’habitat creato dall’uomo per rispondere ai cambiamenti climatici e alle limitate risorse naturali.

The Forests of Venice’ è un progetto che nasce su iniziativa degli studi di architettura svedesi Kjellander Sjöberge Folkhem, con il supporto dello SwedishInstitute. Il punto di partenza della mostra è la pianificazione urbana di Venezia, molto attuale in un momento storico in cui i cambiamenti climatici e l'innalzamento del livello del mare minacciano le città costiere ad un livello globale.

The Forests of Venice’ vede i sette studi di architettura svedesi selezionati – ASF SWEDEN Arkitekterutangränser, ArrhovFrick, DinellJohansson, Horn, Uggla, In Praise of Shadows, Carmen Izquierdo e Urbio – interpretare e tradurre i classici elementi architettonici e urbani veneziani in nuove strategie per il nostro tempo. Ancora una volta presentando il legno come materiale principale.

La mostra esplora il ruolo dell’architettura nella ricerca del miglioramento della qualità della vita a livello globale, poiché è l’architetto che progetta e pianifica la società, con una visione di sviluppo democratico e sostenibile. 

La partecipazione all’evento riconosce 3 crediti formativi agli iscritti
iscrizione online obbligatoria

scarica la brochure

 

Notizia letta: 347 volte
di Ordine degli Architetti di Roma
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
STADATA
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio