INGENIO » Elenco News » Qualificazione amministratori condominiali: accordo UNI-ANACI
Qualificazione amministratori condominiali: accordo UNI-ANACI
del 17/05/2017

Obiettivo dell'accordo è aumentare la preparazione degli amministratori condominiali nel settore della normazione nazionale e diffondere la cultura normativa

L'accordo siglato tra Ente di Normazione italiano (UNI) e Assocazione Nazionale Amministratori condominiali e immobiliari (ANACI) mira ad aumentare l'autorevolezza degli amministratori condominiali nell'ambito della normazionale nazionale.

Tutto nasce dalla necessità di una maggiore presenza nel mondo della normazione nazionale, soprattutto per quanto concerne quelle tecniche riguardanti il settore immobiliare, dell'impiantistica, dei servizi abitativi. Istanze che potrebbero trovare una risposta adeguata nella possibilità, da parte di Anaci, di nominare propri esperti nei gruppi di lavoro che mettono a punto le norme tecniche UNI.

L’accordo verte anche sugli aspetti di carattere più generale, promuovendo quella cultura della normazione sinonimo di qualità, sicurezza, rispetto ambientale e prestazioni certe. Secondo il presidente di ANACI Francesco Burelli, "oggi la figura dell’amministratore è più complessa di un tempo, per cui la sua preparazione deve comprendere vari settori, dalla casa, al condominio, alla città, al risparmio energetico e deve confrontarsi continuamente con nuove leggi e normative, che regolano il contesto in cui si colloca il condominio".

L'accordo con UNI è anche 'conseguenza' di quanto emerso dopo una recente sentenza della Cassazione, che ha stabilito che "anche le società possono adesso amministrare i condomini, per cui il mercato cui facciamo riferimento è sempre più ampio e variegato. Inoltre diventa sempre più importante, per una buona gestione dell’attività, anche il supporto dei proprietari e degli inquilini".

Concorde anche il presidente di UNI Pietro Torretta, secondo il quale "un amministratore condominiale che faccia propri i principi e i valori della normazione tecnica può offrire un servizio qualitativamente superiore ai condomìni gestiti. Comunicando efficacemente la loro conformità alle norme UNI - e penso agli ascensori, agli impianti antincendio, ai serramenti - riuscirà a farli percepire come una garanzia di buon funzionamento, di ottimale conservazione e di aumento di valore per l’immobile, che spesso costituisce l’investimento più importante di una vita".

Notizia letta: 1116 volte
di Redazione Ingenio
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Edilmatic soluzioni antisismiche per la prefabbricazione
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio