INGENIO » Elenco News » Moduli unici SCIA, ci siamo: oggi l'ok in Conferenza Unificata. Tutti i modelli
Moduli unici SCIA, ci siamo: oggi l'ok in Conferenza Unificata. Tutti i modelli
del 04/05/2017

Moduli unici SCIA: nella Conferenza Unificata di oggi pomeriggio sarà sottoscritto l'accordo tra governo, Regioni e Comuni su tutta la gamma di moduli standard da utilizzare per i diversi interventi di edilizia privata e per le varie richieste relative alle attività economiche e commerciali

Il recepimento finale scade il prossimo 30 giugno, ma oggi, in sede di Conferenza Unificata, è stato sottoscritto l'accordo-documento tra Governo, Regioni e Comuni per la definitva definizione dei cosiddetti moduli standard da utilizzare per l'edilizia privata e per le varie richieste relative ad attività economiche e commerciali, sempre promosse da cittadini e dalle imprese.

Si tratta dei moduli standard della SCIA, quelli che il decreto SCIA 2 (d.lgs. 222/2016), entrato in vigore l'11 dicembre 2016, aveva 'chiesto' in forma di modulisitca unica, in forma sia cartacea che digitale. Per completezza, va ricordato che la prima approvazione dei moduli unici - SCIA e permesso di costruire - avvenì a giugno 2014 sempre in sede di Unificata, con recepimento conseguente a livello regionale e locale degli schemi standard.

La Riforma della PA (legge 124/2015), però, prima portò al d.lgs.126/2016 sulla revisione della SCIA, poi appunto il decreto di completamento SCIA 2, che indica anche circa 100 casi oggetti a diversi regimi amministrativi di comunicazione inizio lavori (CILA), segnalazione certificata inizio attività (SCIA), attività di edilizia libera e permesso di costruire.

Oltre alla regolamentazione dell’attività edilizia, ci sono tredici moduli unificati standard, più la scheda anagrafica, per altrettante attività commerciali e simili.
Come dichiarato al termine della Conferenza Unificata dal presidente della Conf. delle Regioni Bonacini, “sostanzialmente gli enti avranno una sola modulistica valida per l'intero territorio nazionale, sia che si tratti di ristrutturazioni della casa o dell'apertura di attività commerciali. I moduli per i titoli abilitativi edilizi vengono adeguati ai nuovi Decreti Madia e ci sarà un modulo unico per la Scia (segnalazione certificata di inizio attività) e moduli più snelli per la Cila (comunicazione inizio lavoro asseverati) e l’agibilità, consentendo, in questo ultimo caso di eliminare i circa 150.000 certificati che ogni anno sono rilasciati in Italia".

IL TESTO DEL DOCUMENTO CON I MODULI STANDARD

 

Notizia letta: 7577 volte
di Redazione Ingenio
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Basic sunballast
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio