INGENIO » Elenco News » Edilizia scolastica: bandi e interventi in Campania e Lombardia
Edilizia scolastica: bandi e interventi in Campania e Lombardia
del 21/04/2017

Altri bandi e interventi di edilizia scolastica in vista: in Campania e Lombardia revisti lavori per risanare e rinnovare gli edifici scolastici

In Campania e Lombardia via a nuovi interventi di edilizia scolastica con relativi bandi. Cominciamo dalla Campania, dove è stato approvato l’Avviso pubblico per l’aggiornamento del Piano triennale di Edilizia Scolastica per l’annualità 2017, riservato agli enti locali inseriti nel piano triennale di Edilizia Scolastica 2015/2017 (decreto dirigenziale n. 314 del 13/04/2017). Con l'aggiornamento, la Regione intende acquisire ulteriori elementi sugli interventi di adeguamento sismico e sull'adeguamento alla normativa antincendio.

In virtù dei recenti eventi sismici, inoltre, la Regione Campania consente, a determinate condizioni, la candidatura di progetti originari modificati per intervenute esigenze. Tali modifiche dovranno essere adeguatamente motivate dagli enti proponenti. Le domande di conferma dovranno essere inviate via pec all'indirizzo edisco@pec.regione.campania.it entro e non oltre il 26 aprile 2017.

In Lombardia, invece, via ad un bando rivolto agli enti locali, i cui progetti erano stati inseriti nel fabbisogno di interventi di edilizia scolastica per il triennio 2015-2017, per confermare l’attualità dei propri interventi per l’annualità 2017. Possono infatti presentare "dichiarazione di conferma gli enti locali, proprietari di edifici sedi di istituzioni scolastiche statali dell’infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado, che sono inclusi negli elenchi precedentemente predisposti per la programmazione del triennio 2015-2017. Non potranno essere presentate invece nuove proposte.

Il finanziamento degli interventi inseriti nel piano 2017 sarà subordinato alla effettiva disponibilità delle risorse che saranno messe a disposizione per l’integrazione del contratto di mutuo sottoscritto con Cassa Depositi e Prestiti, in attuazione dell'art.1, comma 176 della legge 107/2015. Ammissibili progetti superiori a 100mila euro e contributo non eccedente l'80% dell'importo totale del progetto, elevato fino al 100% per province e città metropolitana, per un massimo di 5 milioni. La domanda va inoltrata esclusivamente via pec all'indirizzo lavoro@pec.regione.lombardia.it, entro le ore 12 di oggi 21 aprile 2017.

Notizia letta: 1920 volte
di Redazione Ingenio
News Collegate
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Tecnopiemonte
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio