INGENIO » Elenco News » Redazione dei piani urbanistici: Università escluse per sempre
Redazione dei piani urbanistici: Università escluse per sempre
del 06/04/2017

La redazione dei piani urbanistici non spetta alle università: lo ha stabilito il Consiglio di Stato con una recente sentenza che ha dato ragione al Consiglio Nazionale degli Ingegneri

Le Università sono escluse dalla redazione dei piani urbanistici. L'importante principio di diritto è stato ribadito in una rececentissima sentenza del Consiglio di Stato (di prossima pubblicazione online), che ha dato ragione al CNI 'oppostosi' ad una sentenza del Tar Lombardia.

Per Palazzo Spada, i comuni non possono rivolgersi ai dipartimenti universitari, e l'Università non può avere in affidamento diretto incarichi per la redazione dei piani regolatori, attraverso una convenzione, neppure se tale 'lavoro' si limita ad una consulenza, avuta riguardo alla natura onerosa del rapporto e all'utilità propria del comune stesso.

Alla base della decisione ci sono le prestazioni professionali astrattamente reperibili presso tecnici privati che, essendo alla base della redazione di un piano urbanistico, non possono essere giustificate tramite incarico diretto ad un centro di ricerca come l'Università.

Palazzo Spada ha sottolineato altresì che a nulla vale l'invocazione del carattere scientifico-applicativo delle attività affidate, poiché l'attività di redazione di un PUG è svolta sicuramente in modo scientifico ma si risolve in un ordinario servizio di progettazione prestato al polo universitario. Lo scambio economico, quindi, è lo stesso che si configura in un appalto di servizi (prestazione - corrispettivo) e pertanto deve essere assogettato alle regole della gara pubblica.

Notizia letta: 6298 volte
di Matteo Peppucci
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Isotex blocchi e solai in legno cemento
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio