INGENIO » Elenco News » BOSCO VERTICALE: un successo per le costruzioni in cemento armato
BOSCO VERTICALE: un successo per le costruzioni in cemento armato
del 23/11/2015

Il Bosco Verticale di Milano si aggiudica un nuovo riconoscimento: il Council on Tall Buildings and Urban Habitat (CTBUH), organismo internazionale del settore edile, promosso dal Illinois Institute of Technology di Chicago, lo ha designato il miglior grattacielo del mondo.

La torre in cemento armato progettata dallo studio dell'architetto Stefano Boeri è stata scelta per la sua innovazione, battendo gli altri tre finalisti: il One World Trade Center per le Americhe, la Burj Mohammed Bin Rashid Tower di Abu Dhabi per Africa e Medio Oriente ed il CapitaGreen di Singapore per Asia e Australia.

"La facciata - ha argomentato il CTBUH - è un'interfaccia attiva con l'ambiente circostante. Il progetto è eccezionale perché le piante agiscono come un'estensione dell'involucro esterno dell'edificio. La giuria ha giudicato questo esperimento rivoluzionario".

Già Certificato Leed Gold il Bosco Verticale è stato insignito nel 2014 dell'International Highrise Award 2014, il Bosco Verticale è composto da due torri residenziali di 115 (per 24 piani) e 75 m di altezza (per 17 piani), che ospitano circa 500 alberi di altezza compresa fra i 3 e i 9 metri (550  alberi  nella  prima  torre  e  350  nella  seconda), 11mila piante e 5mila arbusti, per un totale di un centinaio di specie diverse, sugli 8.900 m² di terrazze: un corrispettivo di 20.000 metri quadri di bosco e sottobosco che densificano in altezza  il  verde  nella  città. La presenza del fogliame migliora la qualità dell'aria filtrando la polvere e i gas di scarico, mitigando il tipico effetto urbano dell'isola di calore e limitando l'inquinamento acustico.

Il  Bosco  Verticale  comprende  anche  spazi  collettivi,  e  una superficie  di 500 m² di  pannelli  solari  e  altre  soluzioni  di  riscaldamento  geotermico. 

Bosco verticale fa parte di un maxi intervento di trasformazione urbana che ridisegna lo skyline di Milano; la riqualificazione di oltre 290.000 mq di aree dismesse che ha consentito di riallacciare al tessuto urbano di Milano tre quartieri rimasti separati per oltre quarant’anni: Garibaldi - Repubblica, Varesine e Isola. E Bosco Verticale si trova all'interno del masterplan dell'area Isola, compresa tra Via Confalonieri e Via G.De Castillia.

DATI HOLCIM:

Totale fornitura area Isola:

55.000 mc di cui circa 6.000 mc calcestruzzo a basso calore d’ idratazione C 30/37 e ad alta lavorabilità, formulato con l’utilizzo di cemento pozzolanico IV/A 32,5 R Holcim, aggregati marchiati CE con livello di attestazione  2+ provenienti da cave Holcim e “filler” ad elevate caratteristiche di pozzolanicità per migliorare le prestazioni e per  risultare  maggiormente  sostenibili,  perché  tali  filler  sono  prodotti  certificati  appartenenti  alla  categoria Leed 100% preconsumer.

circa 3.000 mc calcestruzzo HSC ad alta resistenza C 60 / 75, ad alta resistenza studiato da Holcim per avere  anche  particolari  caratteristiche  di  fluidità  in  modo  da  mantenere  pompabilità  e  lavorabilità ad  alta quota.

Notizia letta: 4347 volte
di HOLCIM ITALIA
Articoli Collegati
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
MCE Expo Comfort
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio