INGENIO » Elenco News » L’integrazione delle tecnologie al centro di MCE – Mostra Convegno Expocomfort 2018
L’integrazione delle tecnologie al centro di MCE – Mostra Convegno Expocomfort 2018
del 08/11/2017
Il fil rouge di MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT 2018 sarà l’integrazione: tra tecnologie termiche ed elettriche, tra fonti energetiche tradizionali e rinnovabili per un nuovo modo di progettare il comfort degli edifici del futuro.
 
MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT 2018, in calendario dal 13 al 16 marzo 2018 in Fiera Milano si presenta sotto ottimi auspici: oltre 1.500 le aziende confermate ad oggi, 42% di espositori stranieri da 51 paesi, con una presenza in crescita da Turchia, Egitto ed India, paese ospite di quest’edizione. Più in dettaglio, gli spazi dedicati ai comparti del condizionamento, del raffrescamento e della componentistica sono al completo, ottime performance per quelli delle tecnologie sanitarie, del trattamento delle acque, del riscaldamento e delle energie rinnovabili, tanto che il 90% delle aree risulta già assegnato. MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT 2018 offrirà quindi una fotografia sul futuro dell’impiantistica civile e industriale, sulla climatizzazione e sulle energie rinnovabili. Una panoramica espositiva che trova nell’integrazione tra edificio e impianto, tra mondo elettrico e termico, tra fonti energetiche tradizionali e rinnovabili, un connubio indispensabile per assicurare agli edifici qualità dell’aria, comfort e risparmio energetico. Un rosa di soluzioni e prodotti sinergici che possono essere declinati secondo le differenti esigenze dell’ambiente costruito: dalla singola abitazione al condominio, dal capannone industriale ai grandi centri commerciali. Tecnologie all’avanguardia che si integrano fra loro a seconda della convenienza attivando in automatico la soluzione di climatizzazione e comfort più idonea. Una MCE – MOSTRA CONVEGNO EXPOCOMFORT 2018 dove al centro ci saranno le imprese e le aziende che grazie alle proprie eccellenze partecipano ad un nuovo modo di progettare e costruire gli edifici di oggi e di domani.
 
 
L’innovazione sarà anche al centro dei temi del ricco programma di convegni, workshop, seminari e dimostrazioni - messo a punto in collaborazione con le principali associazioni del settore coordinate dalla presidenza del Comitato Scientifico del Prof. Vittorio Chiesa dell’Energy & Strategy Group, Politecnico di Milano - con l’intento di offrire un’importate occasione di confronto sul futuro della progettazione impiantistica.
 
Fra le principali novità di MCE 2018 ci sarà un focus sul MEP BIM, un metodo di progettazione destinato a rivoluzionare l'edilizia, dalla progettazione strutturale a quella impiantistica, alla costruzione, fino alla gestione e controllo e alla manutenzione di un edificio. Il MEP BIM Forum sarà una speciale area demo con dimostrazioni live, incontri con esperti e una serie di workshop formativi per venire incontro a tutte quelle figure professionali, provenienti da mondi apparentemente distanti, che si trovano a confrontarsi con queste nuove metodologie. L’INTERA FILIERA porterà la sua esperienza.
 
In questo scenario di innovazione un posto speciale sarà riservato anche a THAT’S SMART, l’area espositiva nei padiglioni 2-4, dedicata alla building automation, alla domotica, a smart metering e smart grid, alle rinnovabili con i sistemi di produzione, accumulo e autoconsumo di energia fotovoltaica, alla smart mobility per finire con le app di gestione da remoto degli impianti: tecnologie efficienti che permettono di controllare l’energia per usarla al meglio. THAT’S SMART offrirà, ancor di più in questa edizione, a installatori, impiantisti, progettisti e system integrator una vetrina speciale volta a mettere in evidenza come un’intelligente integrazione degli impianti possa ottimizzare la gestione dei flussi e dei consumi energetici per ridurre i costi operativi degli edifici e delle strutture industriali, aumentare il valore degli immobili e, al tempo stesso, promuovere uno sviluppo urbanistico sostenibile e in grado di migliorare la qualità della vita.

Fra gli altri appuntamenti in calendario a MCE 2018, spicca il giorno di apertura della manifestazione, il 13 marzo 2018, con la presentazione del quarto “Rapporto Congiunturale e Previsionale sul Mercato dell’Installazione degli Impianti in Italia” realizzato da Cresme e il giorno di chiusura, venerdì 16 marzo 2018, un seminario sull’efficienza energetica nella GDO, che intende offrire un’analisi sulle soluzioni di progettazione esistenti per ridurre alcune delle voci più rilevanti di gestione come quelle per la climatizzazione, il raffrescamento, la refrigerazione e riuscire ad avere un monitoraggio costante dei consumi e un’ottimizzazione delle risorse. E ancora, si parlerà della qualità dell’aria e rigenerazione urbana, di contabilizzazione del calore, dei meccanismi di incentivazione per l’efficienza energetica, del nuovo regolamento del gas e altri argomenti ancora in via di definizione per offrire al folto pubblico di MCE un’agenda capace di venire incontro alle differenti esigenze di informazione e aggiornamento. Tutti gli aggiornamenti sono disponibili su: www.mcexpocomfort.it 

Notizia letta: 508 volte
di MCE
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Tecnopiemonte
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio