INGENIO » Elenco News » Premio Urbanistica, ecco i vincitori
Premio Urbanistica, ecco i vincitori
del 31/07/2017

Proclamati i vincitori del Premio Urbanistica, il concorso indetto dalla rivista scientifica dell'Istituto Nazionale di Urbanistica che dal 2006 seleziona i progetti preferiti dai visitatori di Urbanpromo, l'evento nazionale di riferimento per la rigenerazione urbana organizzato dall'Inu e da Urbit. Nel corso della manifestazione dello scorso anno alla Triennale di Milano i visitatori hanno scelto, tramite referendum, nove progetti tra quelli esposti nella gallery del sito www.urbanpromo.it
La premiazione dei progetti vincitori si terrà nell'ambito della quattordicesima edizione di Urbanpromo, in programma alla Triennale di Milano dal 21 al 24 novembre prossimi. Inoltre, i progetti saranno presentati all'interno di una specifica pubblicazione distribuita con URBANISTICA, la storica rivista dell'Inu fondata nel 1933.
Scopriamo i progetti più votati dai visitatori nelle diverse categorie:

Categoria "Nuove modalità dell'abitare e del produrre"
La casa e il lavoro, le esigenze primarie dell’uomo, si riempiono oggi di nuovi significati. La sezione del concorso selezionai progetti che traducono in chiave architettonica ed urbana le istanze provenienti da una società che reclama nuovi servizi abitativi per la coesione sociale e l’integrazione di comunità, spazi per le produzioni evolute e le professioni digitali.
I VINCITORI:

  • Comune di Reggio Emilia con il Protocollo d'intesa per la valorizzazione del lavoro in territorio agricolo, siglato con associazioni di categoria, Regione, Camera di Commercio, Consorzio di Bonifica, Enti di formazione, e associazione Slow Food.
  • Seci Real Estate con il progetto Building communities nell'area ex distillerie alc.este, un approccio innovativo alla valorizzazione socioeconomica dell'area di Ferrara.
  • Cooperativa Nova Casa Cosenza con l'edificio di social housing per inquilini in assenza di rete familiare, un centro residenziale nel quale concentrare e rendere fruibili i servizi per il benessere e la qualità dei propri ospiti.


Comune di Reggio Emilia, Protocollo d'intesa per la valorizzazione del lavoro in territorio agricolo


Seci real Estate, Building communities nell'area ex distillerie alc.este


Cooperativa Nova Casa Cosenza, edificio di social housing per inquilini in assenza di rete familiare

Categoria "Rigenerazione ambientale, economica e sociale"
Riduzione del consumo di suolo e compensazione ecologica, valorizzazione di patrimoni immobiliari dismessi o sottoutilizzati, promozione di beni culturali e beni ambientali, rinnovamento delle periferie urbane, sono solo alcuni degli obiettivi che oggi affidiamo alla più ampia definizione di rigenerazione. La categoria premia i progetti urbani ed i piani urbanistici che promuovono lo sviluppo urbano sostenibile declinato in chiave ambientale, economico o sociale.
I VINCITORI:

  • Comune di Prato con il parco urbano fluviale e il parco centrale, interventi che puntano a riportare le aree a una nuova vita di centralità per la città.
  • Comune di Giovinazzo con la greenway cittadina, che va oltre l'idea di semplice pista ciclabile, essendo funzionale al recupero dei luoghi attraversati.
  • Comune di Faenza con il museo all'aperto, un felice connubio di arte e urbanistica per la riqualificazione della città esistente.


 Comune di Prato,  il parco centrale


Comune di Prato, parco urbano fluviale


Comune di Giovinazzo,  greenway cittadina


Comune di Faenza, il museo all'aperto

Categoria "Innovazioni tecnologiche per la gestione urbana"
Si assiste in questi anni all’avanzare di soluzioni tecnologiche a supporto di una città sempre più digitale. La categoria vuole far emergere le proposte più innovative per la mobilità efficiente e sostenibile, il riciclo dei rifiuti, le energie rinnovabili, la sicurezza urbana e la gestione delle emergenze.
I VINCITORI:

  • Comune di Prato con "Più Prato", progetto di innovazione urbana incentrato sul riuso dell'edificato esistente che riguarda tre aree della città;
  • Gran Sasso Acqua Spa con il progetto dei nuovi sottoservizi nell'ambito del processo di ricostruzione della città dell'Aquila;
  • La multiutility A2A con le applicazioni e le iniziative per le smart city.


Comune di Prato, "Più Prato"


Gran Sasso Acqua Spa, progetto dei nuovi sottoservizi per la città di L'Aquila


Multiutility A2A, applicazioni e le iniziative per le smart city

 

Notizia letta: 638 volte
di INU
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Holcim prodotti in sacco
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio