INGENIO » Elenco News » Verifiche automatiche di platee con spessore variabile: nuovo ambiente di Sismicad 12.10
Verifiche automatiche di platee con spessore variabile: nuovo ambiente di Sismicad 12.10
del 27/07/2017
Sismicad 12.10 riesce ad automatizzare alcune procedure di verifica di platee di fondazione gestendo anche le variazioni di spessore. Si possono evidenziare barre in 3d esportandole anche secondo le logiche legate al Building Information Modelling.
 
 
Utilizzare software per il calcolo strutturale come Sismicad è cosa del tutto comune per qualsiasi ingegnere che si occupi di strutture in cemento armato.
Negli ultimi tempi Sismicad si è evoluto ed ha a disposizione un ambiente interattivo dedicato alla verifica di piastre e platee di fondazione che è in grado di considerare diverse tipologie di armatura e verifiche a flessione, taglio e punzonamento, con diversi controlli di congruenza della disposizione delle barre come previsto dalle NTC 2008.
 
Non è però scontato che un software di questo tipo sia in grado di gestire la progettazione di una platea di fondazione a spessore variabile con comodità, automatizzando alcune procedure, e soprattutto prevedendo verifiche interattive ed esecutivi corretti.
 
E’ possibile apprezzare la sua velocità ed efficienza in questo frangente attraverso un breve filmato via Youtube: https://youtu.be/WGzuABMKUZg .
 

Nell’immagine sopra è evidenziato un dettaglio 3D dell'armatura esportato da Sismicad 12.10 con logiche BIM. Il file di tipo IFC è visualizzato con Solibri.
 
Via della Pieve 19, 35121 Padova, Italy.
Tel: 049 8754720, Fax: 049 8755234
www.concrete.it
info@concrete.it 
Notizia letta: 1769 volte
di CONCRETE
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Basic sunballast
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio