INGENIO » Elenco News » Realizzazione di membrana di impermeabilizzazione in copertura con Kemperol V210
Realizzazione di membrana di impermeabilizzazione in copertura con Kemperol V210
del 27/07/2017

Nell’ultimo mese che ha chiuso la primavera 2017, KEMPER SYSTEM  ha realizzato una membrana di impermeabilizzazione per la copertura di F.A.R.G., un’importante azienda di Invorio nella provincia di Novara che produce componenti per il settore dell’idraulica.
Il tetto industriale dell’azienda è caratterizzato da ampie campate in calcestruzzo armato precompresso con sezione a V sulle quali sono installati da tempo dei pannelli solari fotovoltaici. I pannelli sono fissati agli elementi portanti in calcestruzzo con una serie di tasselli.

Particolare attenzione è stata posta per i canali di raccolta delle acque piovane che convogliano i flussi provenienti dall’acqua caduta dagli elementi strutturali e li portano verso i pluviali verticali. Gli elementi strutturali sono posati ad una distanza di circa 30 cm che è coperta sul tetto tramite dei pannelli traslucenti concavi in PVC che consentono di riportare la luce solare negli ambienti sottostanti garantendo al contempo l’impermeabilità del particolare costruttivo.
L’intenzione del committente era quella di realizzare un’impermeabilizzazione del tetto della propria azienda senza dover ricorrere allo smantellamento dell’impianto fotovoltaico e senza dover smaltire altre membrane e pezze precedentemente messe. Fortunatamente gli impianti fotovoltaici installati in copertura non erano radenti al tetto ma erano inclinati a 45° e orientati a sud.

Visto il contesto e considerata la richiesta del committente, KEMPER SYSTEM  ha proposto una soluzione impermeabilizzante in resina liquida a base poliestere rinforzata con tessuto con cui KEMPER SYSTEM  ha fatto molti lavori di successo nei decenni. La scelta della resina poliestere Kemperol V210 di KEMPER SYSTEM è dettata dal fatto che si tratta di una soluzione testato da applicazioni durevoli e performanti e di provata affidabilità per trattamenti impermeabilizzanti dei tetti delle coperture industriali, consentendo di formare una soluzione idrorepellente continua, simile ad una pelle, che è in grado di impermeabilizzare il tetto delle coperture industriali richiedendo esclusivamente interventi di manutenzione occasionali e di bassissimo impatto. Il prodotto stesso, seppur più economico dei suoi “cugini” a base di polimetil metacrilato (PMMA), permette di realizzare soluzioni durature che mantengono l’impermeabilità in tutte le condizioni atmosferiche, con range di temperatura da -30°C fino a +90°C che restano stabili ed elastiche anche se esposte direttamente all’azione del raggi solari: pertanto l’impermeabilizzazione in resina poliestere dotata di tessuto di rinforzo, è da sempre la migliore soluzione in resina per il trattamento delle infiltrazioni su tetti e coperture piane.

L’intervento è stato immediatamente testato da un acquazzone tipico della stagione estiva e primaverile che è sopraggiunto nei giorni seguenti al completamento dei lavori! Questo non ha fatto altro che provare la qualità del sistema installato.

  vai al sito KEMPER SYSTEM

Notizia letta: 2181 volte
di KEMPER SYSTEM Italia
News Collegate
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Edilmatic soluzioni antisismiche per la prefabbricazione
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio